STRANO IL MIO DESTINO

1996

Oltre al pezzo sanremese, scritto dalla stessa interprete, insieme al noto paroliere Maurizio Fabrizio, Strano il mio destino, che apre e dà parte del titolo all’intero disco, l’album, la cui produzione esecutiva complessiva è da attribuire a «La Coccinella s.r.l.» (che di lì a poco sarebbe diventata l’attuale label «Dischi di Cioccolata s.r.l.»), contiene un remix, posto invece in chiusura, anch’esso realizzato in studio, prodotto e arrangiato da Celso Valli, con la produzione artistica di Michele Torpedine, di uno dei brani all’epoca più conosciuti di Giorgia, E c’è ancora mare, che, congiuntamente a Come saprei, aveva trainato il suo precedente long playing, “Come Thelma & Louise”. La rivisitazione del pezzo è connotata come «Pulp Beat Version», in cui il termine «pulp» si riferisce in realtà allo studio di registrazione in cui è stato realizzato, e non a un presunto nuovo genere musicale, come in molti ancora credono.

STRANO IL MIO DESTINO

Contiene le Tracce

1. Strano il mio destino

2. Senza segreti/Nasceremo (Live)

3. Endless love

4. Nessun dolore (Live)

5. E poi (Live)

6. You don’t know what love is (Live)

7. E c’è ancora mare (Pulp Beat Version)

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su Accetta permetti al loro utilizzo.

Chiudi